.
Annunci online

centopassi
the house of the rising sun
 
 
 
 
           
       

Un evento imprevisto può cambiare radicalmente la visione del mondo e delle passate esperienze, se in fondo al cuore si è sempre saputo che nulla è affidato al caso.

Dopo non ci rimane che spendere bene il tempo che ci è stato concesso, facendo del proprio meglio ricordando il passato, guardando al futuro ma vivendo nel presente.

Vivere sapendo che l'oscurità deve finire, che sorgerà un nuovo giorno con il sole ancora più luminoso...
Le persone delle grandi storie hanno molte occasioni per tornare indietro, ma non lo fanno mai, perchè loro sono aggrappate a qualcosa.
Noi a cosa siamo aggrappati?
C'è del buono in questo mondo, è giusto combattere per questo, per la bellezza della vita, come fosse l'ultima prima dell'eternità.



Capire che ognuno di noi sarà salvato, capire che ogni istante che viviamo non andrà perduto nel nulla, capire che siamo ombre vaganti in un mondo di sole...

Cerco l'inifinito, desidero l'infinito, pretendo l'infinito, in questa vita o nell'altra.



Sono stanco di vedere un multicolore blog di fantasia.

contattatemi qui:

solo messenger: tyler885@hotmail.com




l'italiano non mi basta.


 Locations of visitors to this page

 
31 dicembre 2004

sonno?

Quarantuno ore senza chiudere occhio.

Ne valeva la pena.

 

 

Buon anno a tutti!




permalink | inviato da il 31/12/2004 alle 13:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (13) | Versione per la stampa

27 dicembre 2004

devastazione

Cose incredibili accadono sempre.

 

Per molti il mare non sarà più lo stesso.

 

Per molti la vita, quelli che ancora ce l'hanno.




permalink | inviato da il 27/12/2004 alle 20:54 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (22) | Versione per la stampa

25 dicembre 2004

neve

Quota 200 m.s.l.m. (metri sul livello del mare) valtellina, casa mia, è arrivata la neve!




permalink | inviato da il 25/12/2004 alle 20:25 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (20) | Versione per la stampa

24 dicembre 2004

Natale

Ma si si, certo! State attenti a scegliere bene il babbo natale con più barba bianca e a boccoli, che sembri il più buono possibile! buono proprio buono!


Mi raccomando non troppo grasso e non troppo magro, una giusta misura per colui che vestito di rosso viene una volta all'anno e rende tutti più buoni!


Credete nelle favole, come diceva un tizio alla televisione: anche agli adulti fa bene credere nelle favole! si si se ci crediamo tutti, tutti, un giorno all'anno forse queste si avverano!


...


...


...ma per favore...


 


Vita amore odio verità menzogna bene eternità infinito spazio tempo male morte giustizia bellezza poesia arte intensità  gioia felicità tristezza depressione disperazione destino cuore desiderio sogno esigenze evidenze salvezza


Il tuo lavoro tua madre tuo padre tua moglie i tuoi figli la guerra e la pace il tuo risveglio al mattino il tuo futuro i tuoi sogni le tue lacrime il tuo dolore i tuoi occhi le tue gioie le tue mani la tua mente il tuo cuore


 


è nato colui che ha cambiato il mio mondo in cui voi vivete cambiando me.

 

c'è del buono in questo mondo, è giusto essere felici per questo.


 


Tantissimi auguri di buon natale a tutti!


 


Centopassi




permalink | inviato da il 24/12/2004 alle 20:46 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (26) | Versione per la stampa

23 dicembre 2004

le mie vacanze.

Le mie vacanze si alternano tra studio lavoro e qualche uscita. Stasera ad esempio ho lavorato. Faccio il cameriere. sono arrivato ora a casa. Mi sembrava utile precisare.

l'Agriturismo dove lavoro è questo, se volete favorire...

A risentirci davvero...




permalink | inviato da il 23/12/2004 alle 2:13 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (12) | Versione per la stampa

22 dicembre 2004

ops!

Scusatemi l'assenza ma... problemi vari con pc e tempo,

godetevi ste vacanze và!

a risentirci!




permalink | inviato da il 22/12/2004 alle 12:42 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (10) | Versione per la stampa

19 dicembre 2004

l'uomo e l'infinito

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La vita di un uomo, di una donna, di qualunque tipo sia, di qualunque cultura o religione, ad un certo punto non può non fare i conti con l'infinito.


(Stasera ho servito dieci persone)


Nei momenti più disparati, solitamente in solitudine, ci si ferma a guardare l'immensità.


(Ieri sessanta)


Attendere la felicità, cercarla, cercarla disperatamente come un mendicante affamato chiede un soldo per sfamarsi...


(Un uomo non sapeva parlare d'altro che del suo lavoro)


Rendersi conto che le cose sono più grandi di noi, che il sole sorgerà anche senza di noi, che tutta la vita non basta mai...(non ha prezzo)


(La sua fidanzata non diceva nulla, appena riusciva a dire cosa mangiava e cosa no)


Come un amore può riempire di senso e di significato, come lo può svuotare, come tutti corrono affannosamente per una meta che considerano uno scopo...(senza guardarsi dentro)


(ho fatto cadere una forchetta, dannati piatti)


In una stazione c'è gente che aspetta, gente che corre, gente che guarda intorno, gente smarrita che chiede informazioni...(gente che spera in qualcosa)


(Vestito di nero, ho dato un passaggio a tre ragazzini allegri tornando a casa)


E rimanere in silenzio al telefono per molti è difficile, spaventoso, non aver nulla da dire, esprimere solo una presenza per molti è una verità sconosciuta (percepire l'eterno)


(in camera mia fa sempre freddo nonostante tutto, e c'è una canzone in lontananza che mi accompagna)


Una promessa col sapore dell'eterno vale più di un gioco d'amore, eppure per i più l'amore solo di gioco si tratta...e come un gioco viene abbandonato dopo l'iniziale entusiasmo, per cercare altre novità... il piacere di un letto caldo non esiste per me senza le stelle.


(le mie mani fredde si muovono lentamente sulla tastiera, ma il mio pensiero col cuore vola già altrove, a rischiarare un affetto da tempo custodito)


Non vi chiedo di capirmi o condividermi, vi chiedo solo una cosa, provate a rimanere con me in silenzio, con me, in silenzio, freddo e cielo stellato, perchè la vita si sa, un vero problema è, ma la vita, io so, un vero senso ha, e vivo per dimostrarlo, e lo dimostro vivendo, e vivo dimostrandolo.


(domani di nuovo in pista, quaranta persone, probabile se ne aggiungeranno)


Buonanotte a chi non dorme.




permalink | inviato da il 19/12/2004 alle 2:19 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (31) | Versione per la stampa

18 dicembre 2004

oh cazzo....

dopo oltre due mesi di blog commetto ancora l'errore di non copiare il post prima di pubblicarlo? per ritrovarmi a dover rifare il login e tutto cancellato? ma è possibile?

ma perchè?

no comment please...

cmq se vogliamo riflettere su un altro punto è proprio curioso come non esista niente prima che ci siano delle parole scritte...

uno scrittore abile con le sue parole riesce a trasportarti dove vuole, una parola dietro l'altra... mentre prima è tutto bianco, non c'è nulla!

uno scultore, non ricordo chi, diceva che quando scolpiva una statua non decideva lui al momento, bensì non faceva altro che togliere la roccia intorno alla statua che ERA GIA' nella roccia.

certo mentre scolpisci nel marmo non ti viene fuori "ATTENZIONE 

Per effettuare l'operazione richiesta è necessario effettuare il LOGIN: ( modulo a destra)"

AAAARGH!!!




permalink | inviato da il 18/12/2004 alle 3:29 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (11) | Versione per la stampa

17 dicembre 2004

il Clown

Uno dei primi blog che ho incontrato, e che è rimasto: ilclown



Principalmente una eterna lettera d'amore. è composto sempre da una parte di testo e una immagine. Le immagini sono così fedeli alle parole che spesso ho pensato fossero queste ultime dipendenti dalle prime e non il contrario....poi chi lo sa....



A queste parole a volte c'è un anonimo che risponde, sempre lo stesso, lui:




 




 


C'è vita di coppia:




 




 




 




 




 




 

e ci sono tramonti...




 




 




 




 




 ovunque il romanticismo possa essere espresso.




 



 A volte però, quando i problemi della vita sono più forti di un amore chiuso in se stesso, non c'è più nulla, qualcosa si vede...




 




 




 




 




 




 




 




Non si cura dei commenti se non visitando il tuo blog. che dire? mi piace l'originalità, mi piace lo scopo perchè sono stato fidanzato anche io, mi piace il nome, mi piacciono molte immagini, e mi piace la malinconia. Solo per poeti Romantici e amanti, un blog che ha bisogno di un solo lettore, il n. 80.183.177.xxx...




permalink | inviato da il 17/12/2004 alle 11:18 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (7) | Versione per la stampa

16 dicembre 2004

sillogismo

ciò che uno scrive è molto condizionato da ciò che uno sta ascoltando. ciò che uno sta ascoltando è molto condizionato da ciò che uno prova. ciò che uno prova è molto condizionato da ciò che gli accade intorno. Ciò che gli accade intorno è molto condizionato da...

e con questo vado a mangiare che ho fame.

ah, chiariamo una cosa, un bel post richiede un certo numero di medio-post, perciò... aspettatevelo.




permalink | inviato da il 16/12/2004 alle 21:26 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa


 

Ultime cose
Il mio profilo



DeviantArt
artista preferito
altrogenio
il sito definitivo, si parte da qui
artista preferita
paesaggista


libertà
questa cazzo di verità!
passioni...
you're welcome
respirate con me
ascoltare ojos de cielo
Amicizia
fine di un sogno
inizio di un nuovo sogno
musica e video 1
musica e video 100's life


cuba come non la vedete sui giornali


ALCUNI BLOGS:
ilclown
Akeronte
ally
leo
Yogurtalimone
WATERGATE
scomunicando



me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     novembre   <<  1 | 2 | 3  >>   gennaio