Blog: http://centopassi.ilcannocchiale.it

in generale...

allora innanzittutto dimenticate la settimana come l'avete sempre conosciuta. facevo una scuola francese che funzionava così:

Lunedì vacanza, martedì e mercoledì scuola tutto il giorno (anche pomeriggio) Giovedì scuola solo al mattino, venerdì vacanza, sabato e domenica scuola tutto il giorno.

il venerdì, per chi non lo sapesse, è per i mussulmani come per noi la domenica. il venerdì era la domenica ufficiale. e il giovedì era il sabato, per intenderci. e noi al venerdi andavamo SEMPRE da qualche parte (io e la mia famiglia).

destinazioni tipiche erano: spiaggia, isole, mare aperto, deserto, villaggio sperduto con relativa missione, lago salato o lago prosciugato.

Vivevamo in città, non in un villaggio. non c'erano elefanti fuori di casa mia n'è c'erano tigri in agguato nei cespugli. e la gente andava in giro vestita un pò come noi. le case dei medio-ricchi sono organizzate in isolati chiusi con alcuni guardiani/giardinieri per ogni isolato.

le strade non hanno nome, ci sono solo i quartieri, se volevi posta dovevi andare in un ufficio dove tenevano le caselle postali di tutta la città.

era pieno di taxi, pieno zeppo. la gente medio-povera o andava a piedi o prendeva il taxi.

caldo, molto caldo, caldo infernale, tutti i medio-ricchi avevano l'aria condizionata. l'acqua del mare era calda, potevi mangiarti un piatto di lasagne e poi andare subito a farti una nuotata senza morire.

il mare era pieno di pesci e coralli di ogni tipo e colore.

abbiamo avuto per diversi anni una scimmia come animale domestico, un babbuino femmina.

sto scrivendo tutto ciò che mi viene in mente, in dieci anni di vita di ricordi ce ne sono parecchi... poi racconterò in maniera più soggettiva, era solo per darvi un idea iniziale.

la televisione: c'era un solo canale, che cominciava a trasmettere alle sei di sera,prima la preghiera serale dei mussulmani (che si sentiva anche a televisione spenta perchè la trasmettevano coi megafoni da delle torri) poi un solo cartone animato in francese o in arabo. quattro telegiornali in quattro lingue: arabo, somalo. afar e francese, poi un film. basta.

Pubblicato il 11/10/2004 alle 22.37 nella rubrica Africa.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web