Blog: http://centopassi.ilcannocchiale.it

lambada?

Ricordo un ballo, una danza, ricordo un vestito nero, ricordo della gente... ricordo una notte luminosa, una notte di fiori lanciati, una notte di festa.

Ricordo una notte del passato, una sera dove vedevo solo i tuoi occhi nella folla, e li ho cercati finchè non li ho visti accendersi, e ricordo poi che i colori si confondevano intorno a te, che eri al centro di un sogno, solo un bicchiere in mano, un sorriso di luce blu, e i desideri di un eterno istante... o forse era il nostro destino che volava per raggiungere le stelle?

E poi? poi era già troppo tardi, la musica non esisteva più, la notte non esisteva più, qualcuno ci aveva rapiti e ci portava in un posto sconosciuto, nelle profondità di un cielo immenso.

Ricordi la freschezza dell'erba? o era sabbia? o era il calore di un fuoco? oppure la luce della luna riflessa sulla neve?

O sull'acqua? un lago? un mare o un bosco?

Il fiume che scorreva e la notte in tenda? il vento sulla pelle che portava via il tempo?

No... Un peccato, un peccato davvero che tu non te lo ricordi... Non ti ricordi nulla...

... In effetti... Non ricordi nulla perchè forse tutto ciò è accaduto solo nei miei ricordi... Solo nei miei ricordi nostalgici di una vita che non ho mai vissuto, perchè per viverla... Ho bisogno di qualcuno che se lo ricordi, che si ricordi dei miei occhi...

I miei occhi di quella sera che la cercavano...

Pubblicato il 2/2/2005 alle 0.4 nella rubrica passato.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web