Blog: http://centopassi.ilcannocchiale.it

esistevo già ieri




Nella mia mente sono affacciato alla finestra, fumo una sigaretta guardando la montagna che fissa lo scorrere della mia vita da quando ero bambino... vedo mille anni di cielo sopra di lei...
Nella mia mente urlo il mio amore e la mia tristezza in una stanza grigia e senza finestre, urlo attraverso un microfono la tristezza che mi pervade trasformandosi in rabbia...
Nella mia mente mi dissolvo nell'aria, esco dalla serratura della porta chiusa a chiave e silenziosamente scivolo via, lungo le scale, e mi unisco al viaggio del vento, verso le terre dei sogni lontani...
Nella mia mente nascondo il mio volto sotto le coperte e mi stringo riparandomi dal freddo, ma l'inverno ha ormai raggiunto la mia anima e il mio letto è solo la mia tomba di ghiaccio...
Nella mia mente mi risveglio durante la notte con il cuore angosciato... lei c'era, lei c'era, i suoi occhi scuri, i suoi capelli neri... lei c'era...
E come un incubo svanirà nella memoria della notte, lasciando lo spazio ad una nuova musica... per cominciare un nuovo ballo, una nuova danza, su una pista così lontana che forse nemmeno esiste...



Pubblicato il 13/11/2005 alle 21.27 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web